L’ Istituto al fine di garantire il diritto allo studio fornirà in comodato d’uso gratuito nei limiti della propria disponibilità dispositivi digitali (computer portatili).

I genitori interessati, pertanto, possono far pervenire la loro richiesta, a mezzo mail (meic83800e@istruzione.it) compilando l’allegato.

Le richieste verranno accolte nel rispetto della dotazione di dispositivi da parte dell’istituto e si darà priorità agli studenti con Bisogni Educativi Speciali, e nel caso di dispositivi insufficienti, alle famiglie che presenteranno allegato alla richiesta il modello ISEE, in ordine di reddito. Coloro che non presenteranno l’ISEE verranno messi in coda. Nell’ambito delle singole fasce, si darà priorità alla terza classe della scuola secondaria.

Deroghe alla suddetta graduatoria potranno essere effettuate in base ad informazioni riservate in possesso dell’Ufficio di Presidenza e/o dei Servizi Sociali.

L’elenco stilato sarà utilizzato anche per eventuali successive distribuzioni per acquisti provenienti da altri finanziamenti. È doveroso far presente alle SS.LL. quanto segue:

I device verranno assegnati in comodato d’uso. Ciò significa che la proprietà del dispositivo resterà sempre della scuola e la famiglia che lo prende in consegna si assume la responsabilità e l’impegno di restituirlo assolutamente integro e funzionante.

  • La richiesta e la contestuale dichiarazione che attesta l’assenza (o in numero insufficiente) in famiglia dei dispositivi indicati saranno rese ai sensi del DPR n. 445/2000; pertanto, l’eventuale dichiarazione mendace sarà perseguita ai sensi del Codice Penale e del diritto amministrativo vigenti.

Si rammenta che, per supportare la popolazione, il Ministero per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione ha coinvolto diversi attori economici del nostro Paese per servizi del tutto gratuiti, compreso aumento Giga internet. Si invita a consultare il seguente link, per poter avere l’estensione necessaria:

https://solidarietadigitale.agid.gov.it

In allegato:

  1. Fac-simile del contatto di comodato d’uso;
  2. Richiesta dispositivo per formazione a distanza.