In riferimento allo sciopero indetto dai sindacati indicati in oggetto, ai sensi dell’Accordo sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero, firmato il 2 dicembre 2020, per il personale del comparto Istruzione e ricerca, si comunica quanto segue:

a) DATA, DURATA DELLO SCIOPERO E PERSONALE INTERESSATO
lo sciopero indetto per il 26/03/2021 per l’intera giornata interesserà tutto il personale docente, in servizio nell’Istituto;

b) MOTIVAZIONI
le motivazioni poste alla base della vertenza sono le seguenti:

il sindacato COBAS chiede “di impiegare una parte significativa del le somme del Recovery Plan per: 1) ridurre a 20 il numero massimo di alunni per classe e a 15 in presenza di alunni diversamente abili; 2) garantire la continuità didattica e la sicurezza, assumendo con concorsi per soli titoli i docenti con tre anni scolastici di servizio e gli ATA con 24 mesi; 3) massicci interventi nell’edilizia scolastica per avere spazio idonei ad una scuola in presenza e in sicurezza” inoltre “a) la cancellazione dei progetti di Autonomia regionale differenziata; b) il mantenimento dell’apertura in presenza almeno al 50% nelle Superiori e totale negli altri ordini di scuola, a meno di lockdown generalizzati ed estesi a tutte le attività; c) il ritiro dell’accordo sull’ulteriore riduzione del diritto di sciopero.”

Il sindacato SAESE chiede “Disposizioni pe la conoscenza e la promozione della dieta dei gruppi sanguigni nelle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado. L’importanza e il significato dell’istituzione dell’educazione alimentare nella scuola, è facilmente intuibile: garantire un corretto percorso formativo alimentare, anche attraverso il contributo di una figura esperta di nutrizione o scienza dell’alimentazione, capace di guidare gli studenti a dare loro le nozioni principali per avviarli nel percorso di una giusta e corretta igiene ed educazione alimentare, con i conseguenti effetti positivi nelle età successive”

c) RAPPRESENTATIVITÀ A LIVELLO NAZIONALE

La rappresentatività a livello nazionale delle organizzazioni sindacali in oggetto, come risultante dal sito ARAN , per il triennio 2019-2021è la seguente:

COBAS 1,62%

SAESE O.S. non rilevata

Voti riportati nella elezione della RSU in questa Istituzione scolastica:
nell’ultima elezione delle RSU, avvenuta in questa istituzione scolastica, le organizzazioni sindacali in oggetto non hanno presentato liste e conseguentemente non hanno ottenuto voti.

d) PERCENTUALE DI ADESIONE REGISTRATE IN QUESTO ISTITUTO NEL CORSO DELLE ASTENSIONI PROCLAMATE NELL’ANNO IN CORSO E NEL PRECEDENTE ANNO SCOLASTICO

DATA OO.SS. che hanno indetto lo sciopero o vi hanno aderito % adesione
26/03/2021 COBAS SCUOLA
29/01/2021 S.I.COBAS e SLAI COBAS per il sindacato di classe 0,1% adesione
24/09/2020 USB PI Scuola, Unicobas Scuola e Università, Cobas Scuola Sardegna 0 % adesione
25/08/2020 UNICOBAS SCUOLA E UNIVERSITA’, COBAS SCUOLA SARDEGNA 0 % adesione
24/08/2020 UNICOBAS SCUOLA E UNIVERSITA’, COBAS SCUOLA SARDEGNA 0 % adesione
09/03/2020 Slai Cobas per il sindacato di classe 0 % adesione
14/02/2020 CUB SUR, ADL COBAS, USI-EDUCAZIONE (aderente all’USI-CIT), SGB, SIAL COBAS, Coordinamento Nazionale Precari della scuola e Cobas Sardegna (regionale) 0 % adesione
25/10/2019 CUB (con adesione Cub Sur), SGB, SI-COBAS, USI-CIT (con adesione Fed. Usi Edu), Slai Cobas per il sindacato di classe 0 % adesione
27/09/2019 SISA (Sindacato Insipendente Scuola e Ambiente) , USI-Unione sindacale italiana fondata nel 1912, USI SURF, Cobas-Comitati di Base della scuola,
FLC CGIL, Unicobas Scuola, USB-UnioneSindacale di Base 0 % adesione
18/09/2019 UNICOBAS SCUOLA 0 % adesione

e) PRESTAZIONI INDISPENSABILI DA GARANTIRE
Ai sensi dell’art. 2, comma 2, del richiamato Accordo, in relazione all’azione di sciopero indicata in oggetto, presso questa istituzione scolastica:

non sono state individuate prestazioni indispensabili di cui occorra garantire la continuità.

Documenti